1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Testata per la stampa
 
 
 

Contenuto della pagina

Gastronomia

                                  PASTA MAZZAREDDRI E PUSEDDRA
 
Ingredienti: 
400 gr. di spaghetti, 150 gr. di piselli freschi, 3 mazzetti di mazzareddri, 1/2 cipolla, olio, sale, pepe.
 
Lavorazione:
Pulire "li mazzareddri" e lessarli con poco sale; a cottura ultimata, scolarli.
In un tegame fare soffriggere la cipolla tagliata molto fine e li mazzareddri.
Salare e pepare girando per un paio di minuti, aggiungere un po' d'acqua e far cuocere senza coperchio. 
Cuocere gli spaghetti, scolarli e condirli. 
Grattuggiare sopra del pecorino.

 

                                                  MAGLIETTI CU LU MACCU
 
Ingredienti: 
Mettere a mollo per una notte 1 Kg. di fave secche sgusciate con un pizzico di bicarbonato.
 
Lavorazione:
Mettere le fave sul fuoco e cuocere a fiamma bassa; a metà cottura unire sale e pepe.
Quando le fave saranno ben cotte , schiacciare con una forchetta per ottenere un purè di fave, lu maccu.
Intanto cuocere 600 gr. di magliette (ditali medi) e dopo averli scolati unire la crema di fave; mischiare e insaporire con olio extravergine d'oliva crudo.

 

                                                               FALSUMAGRU
 
Ingredienti: 
400 gr. di vitellone (1 fetta) ; 2 fette di mortadella o prosciutto cotto; 100 gr di provolone piccante; 1 cipolla tritata; 2 spicchi d'aglio, un mazzettino di prezzemolo, un litro di salsa di pomodoro, olio d'oliva extravergine, sale e pepe q.b.
 
Lavorazione:
Preparate il ripieno con il provolone piccante tagliato a pezzetti, la cipolla tritata, il prezzemolo e l'aglio.
Adagiate la mortadella sulla carne, unite il ripieno già precedentemente preparato, 2 uova sode tagliate a rondelle, arrotolate e legate la fetta di vitellone con lo spago.
Nel frattempo mettete l'olio in un tegame e rosolate la carne da tutti i lati.
Versate la salsa di pomodoro e cucinate tutto per circa due ore a fuoco molto basso, coprendo il tegame.
A cottura ultimata, fate raffreddare un po' e tagliate la carne a fette.
Sistemate il falsomagro su un piatto di portata e conditelo con la salsa di cottura.
Servite a tavola

 

                                                              PASTUNI
 
Ingredienti: 
Per 4 persone: 3 uova, mollica e formaggio q.b., foglie di menta, sale e pepe.
 
Lavorazione:
Formare un impasto con uova, mollica, formaggio grattugiato, foglie di menta sminuzzate, sale e pepe.
Dare la forma di una grossa polpetta e cuocerla nel sugo di pomodoro.

 

                                                        FRASQUATULA

Ingredienti: 
Per 4 persone: 500 g di semola di grano duro, un mazzetto di finocchietti selvatici, due pomodori maturi, 1/2 cipolla, olio d'oliva, sale e pepe.
 
Lavorazione:
Lessare i finocchietti in acqua salata, scolarli e tritarli quanto più finemente possibile.
Portare a ebollizione il brodo di finocchietti con i pomodori e la cipolla tagliata fine.
Mettere in un'altra pentola due mestoli di brodo con i finocchietti e unire lentamente, a fuoco moderato, la semola, mescolando in continuazione, in modo da ottenere un impasto semidenso (se necessita unire un po' di brodo).
Versare in un piatto largo e condire con olio, sale e pepe.
Se dovesse avanzarne, il giorno dopo la si può tagliare a fette, passarla nell'uovo battuto e consumarla fritta. 

 

                                                   'NSALATA D'ARANCI

Ingredienti: 
Per 6 persone: 6 Arance, 2 porri, olio extravergine, sale e pepe quanto basta. 
 
Lavorazione:
Sbucciate e tagliate con le arance a pezzetti.
Dopo avere eliminato i semi eventuali, sistematele in una insalatiera, condite con olio e pepe.
Tagliate i porri a listarelle sottili, unitele alle arance e servite in tavola.

 

                                                               MUSTARDI
  
Ingredienti: 
1 kg di fichi d'India sbucciati, 150 g di farina, 100 g di mandorle abbrustolite, un pizzico di cannella, la buccia di un'arancia grattugiata.

Lavorazione:
Mettere i fichi d'india tagliati a pezzi in una casseruola e cuocere a fuoco moderato per 15 minuti, mescolando.
Passarli al setaccio e rimetterli sulla fiamma.
Sempre mescolando unire la farina e, quando l'impasto s'addensa un poco, spegnere e unire la cannella e la buccia d'arancia.
Mettere l'impasto in formelle per un paio d'ore, poi toglierlo e farlo essiccare al sole.
Quando i muscardi sono ben asciutti, spolverarli leggermente di farina e riponi in un luogo asciutto.

 

                                                               CUBBAITA

Torrone che una volta era consumato nel periodo natalizio e nelle altre feste di fine anno.
 
Ingredienti: 
1 kg di mandorle sgusciate, 1 Kg. di zucchero, 100 gr. di burro, l'albume di 2 uova montate a neve, 1 pizzico di vaniglia. 

Lavorazione:
Mettere lo zucchero, la vaniglia e il burro in un tegame e girare continuamente; quando lo zucchero si sarà sciolto, unire mandorle, pistacchio e albume. 
Girare per amalgamare il tutto e quindi versare su una spianatoia bagnata.
Spianare con un mattarello e quando si sarà raffreddato, tagliare a pezzi.

 

                                               CUTUGNA E PIRA CU LU VINU CUETTO

Ingredienti: 
3 lt. di mosto, 3 mele cotogne, 4 pere, scorza di arancia secca 

Lavorazione:
Nel mosto mettere le mele cotogne e le pere, unire la scorza di arancia e fare bollire a fuoco lento.
Quando il mosto sarà ridotto a meno della metà, togliere dal fuoco e fare raffreddare.

 

                                                                CAVATUNA
Preparati in occasione del Natale, sono interessanti per la commistione tra dolce e speziato della cannella e del pepe.

Ingredienti: 
1 lt. di vino cotto, 400 gr. circa di farina, 300 gr. di mandorle, 2 cucchiai di miele, pepe, cannella. 

Lavorazione:
Fare bollire dell'acqua e scottare le mandorle, passarle al forno caldo per 5 minuti; quando si saranno raffreddate, schiacciarle leggermente con il mattarello (sagnaturi).
Intanto fare bollire il vino cotto e sempre sul fuoco unire la farina poco alla volta, le mandorle e un bel pizzico di pepe; quando il composto è denso, versarlo su una spianatoia e unire un pugno di farina.
Formare dei bastoncini grossi come un dito, tagliarli a pezzetti di 5 cm. circa, incavarli con le dita e disporli in una teglia imburrata.
Metterli in forno per 5 minuti.
Sfornare e in un piatto fondo condire con miele e vino cotto.

 

                                                                CANNILERA
 
Questo dolce è tipico della Pasqua a cui richiamiamo le uova, simbolo di rinascita associato al tema della resurrezione.

Ingredienti: 
500 gr. di farina, 125 gr. di strutto, 150 gr. di zucchero, 2 uova, 1/2 bicchiere di acqua, 5 gr. di ammoniaca, 6 uova sode, corallini colorati. 

Lavorazione:
Impastare la farina con l'acqua, lo strutto, lo zucchero e le uova; dividere l'impasto in sei pezzi e dare la forma di panieri, galline, agnelli e nella pancia inserire le uova sode, decorare con corallini e infornare.

 

                                                         FICU SICCHI FRITTI
 
Ingredienti:
 
300 g di fichi secchi, 2 cucchiai di farina, un pizzico di sale.

Lavorazione:
Fare rinvenire per qualche secondo i fichi nell'acqua calda, asciugarli con un panno e passarli nell'uovo battuto e nella farina.
Friggerli da ambo i lati nell'olio caldo