1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Testata per la stampa
 
 
 

Contenuto della pagina

Avv. Gaetano Antinoro

Nato a Canicattì il 20 ottobre 1828 da don Antonio Antinoro e donna Vincenza.
 
Stante l'agiatezza della sua famiglia, disponeva dei mezzi necessari per gli studi. a lui non mancarono i precettori privati nè le scuole pubbliche.
 
Gli studi universitari li fece a Palermo, lì si era unito a tanti giovani cospiratori che tramavano congiure e rivolte contro i Borboni.
 
Partecipò ai moti rivoluzionari del 1848 a Palermo, dove si stabilì esercitando dopo la laurea, l'avvocatura.
 
Coinvolto in una congiura, fu condannato a morte, riuscì a fuggire, grazie ai fratelli Cesare e Salvatore Gangitano, rifuggiandosi a Malta.

Ritornò in Sicilia nel 1860 per unirsi ai garibaldini dove ricoprì nel nuvo regno importanti incarichi governativi, tra cui l'incarico di governare il circondario di Termini Imerese.

Egli fu sottoprefetto a Lodi, consigliere delegato a Grosseto, a Trapani ed a palermo, prefetto a Caltanissetta e Bergamo.
 
ma l'avverso destino infierì contro di lui, la morte del suo unico figlio segnò per lui un doloroso calvario, che lo portò alla depressione e ne provocò la prematura morte a sessantuno anni.
 
Morì a Palermo nel 1889

 
 
 
 
 
 
 

 

P.E.C.
 
<Gennaio 2018
LuMaMeGiVeSaDo
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
 
Meteo