1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Testata per la stampa
 
 
 

Contenuto della pagina

Giudice Rosario Angelo Livatino

Giudice Rosario Livatino

Nato a Canicattì il 3 ottobre 1952, figlio dell'Avv. Vincenzo Livatino e della signora Rosalia Corbo.

Conseguì la maturità presso il liceo classico U. Foscolo di Canicattì e nel 1971 s'iscrisse alla facoltà di giurisprudenza di Palermo, dove si laureò nel 1975 con lode.

Tra il 1977 e il 1978 prestò servizio come vicedirettore presso l'Ufficio del registro di Agrigento.

Sempre nel 1978, entrò in magistratura presso il Tribunale di Caltanissetta.

Nel 1979 diventò sostituto procuratore presso il Tribunale di Agrigento e ricoprì la carica fino al 1989, quando assunse il ruolo di giudice a latere.

La sua vita fu caratterizzata da una esemplare dirittura morale, illuminata dalla fede e ispirata da una profonda religiosità.

Suo testamento spirituale si possono considerare le sue due conferenze: "Il ruolo del giudice nella società che cambia" e "Fede e Diritto".

Fu ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990 sulla SS 640 mentre si recava, senza scorta, in tribunale.
 
Aveva compiuto da poco 38 anni.
 
Della sua storia è stato tratto un film "Il Giudice Ragazzino".
 
Da più parti si levano voci perchè vengano riconosciute le sante virtù della sua vita.

 
 
 
 
 
 
 

 

P.E.C.
 
<Gennaio 2018
LuMaMeGiVeSaDo
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
 
Meteo